BLOG

Le Nostre Parole

Pillole di benessere

da | Lug 6, 2020 | Letture

In questi giorni di smart working probabilmente ti capita di passare tante ore davanti ad uno schermo. A seconda del numero di ore passate davanti al monitor, potresti avvertire un senso di stanchezza, affaticamento degli occhi, dolori cervicali e mal di testa. Le antiche tradizioni ci vengono in soccorso per ricordarci che questa è un’abitudine che può portare a conseguenze non molto positive, a livello fisico, energetico e mentale.

Prima conseguenza.

I nostri occhi sono abituati a guardare lontano, chiedere loro di stare concentrati a lungo su di uno schermo molto piccolo mette sotto sforzo il cristallino e lasciando sempre in tensione i muscoli dell’accomodazione.

Seconda conseguenza.

Davanti allo schermo spesso siamo portati a reclinare in avanti la testa: questa posizione comprime le prime vertebre cervicali, riducendo l’afflusso di linfa, di fluidi e di sangue al cervello. Questo può provocare stati di stanchezza e di minore concentrazione, nonché mal di testa.

Terza conseguenza.

Rimanere immobili nella stessa posizione crea sofferenza muscolare e articolare.

I consigli pratici.

Bevi molta acqua per idratare il corpo e anche perchè… sarai obbligato ad alzarti per andare in bagno! Imposta un alert ogni 20 minuti per ricordarti di bere. Infatti, è consigliabile fare una pausa ogni ora/ora e mezza per sgranchire tutto il corpo e allentare la tensione oculare.

Nel video di seguito, voglio mostrarti alcuni esercizi pratici da fare insieme per aiutarti a sciogliere il collo e le tensioni del capo, per migliorare l’irrorazione sanguigna del cervello, per ristabilire un giusto afflusso di energia e linfa, per dare sollievo ai muscoli facciali.

Le tecniche presentate in questo video, attingono allo Yoga e al QiGong.

 

Scopri tutti i contenuti del Blog: Le Nostre Parole

Per maggiori informazioni sul percorso formativo a distanza

attivabile da HXO Srl per le persone della tua

organizzazione puoi scrivere Francesca Sollazzo  f.sollazzo@hxo.it

da | Lug 6, 2020 | Letture

In questi giorni di smart working probabilmente ti capita di passare tante ore davanti ad uno schermo. A seconda del numero di ore passate davanti al monitor, potresti avvertire un senso di stanchezza, affaticamento degli occhi, dolori cervicali e mal di testa. Le antiche tradizioni ci vengono in soccorso per ricordarci che questa è un’abitudine che può portare a conseguenze non molto positive, a livello fisico, energetico e mentale.

Prima conseguenza.

I nostri occhi sono abituati a guardare lontano, chiedere loro di stare concentrati a lungo su di uno schermo molto piccolo mette sotto sforzo il cristallino e lasciando sempre in tensione i muscoli dell’accomodazione.

Seconda conseguenza.

Davanti allo schermo spesso siamo portati a reclinare in avanti la testa: questa posizione comprime le prime vertebre cervicali, riducendo l’afflusso di linfa, di fluidi e di sangue al cervello. Questo può provocare stati di stanchezza e di minore concentrazione, nonché mal di testa.

Terza conseguenza.

Rimanere immobili nella stessa posizione crea sofferenza muscolare e articolare.

I consigli pratici.

Bevi molta acqua per idratare il corpo e anche perchè… sarai obbligato ad alzarti per andare in bagno! Imposta un alert ogni 20 minuti per ricordarti di bere. Infatti, è consigliabile fare una pausa ogni ora/ora e mezza per sgranchire tutto il corpo e allentare la tensione oculare.

Nel video di seguito, voglio mostrarti alcuni esercizi pratici da fare insieme per aiutarti a sciogliere il collo e le tensioni del capo, per migliorare l’irrorazione sanguigna del cervello, per ristabilire un giusto afflusso di energia e linfa, per dare sollievo ai muscoli facciali.

Le tecniche presentate in questo video, attingono allo Yoga e al QiGong.

 

Scopri tutti i contenuti del Blog: Le Nostre Parole

Per maggiori informazioni sul percorso formativo a distanza

attivabile da HXO Srl per le persone della tua

organizzazione puoi scrivere Francesca Sollazzo  f.sollazzo@hxo.it